Marco Campomaggi

Avere non significa possedere, ma sentire.


Marco Campomaggi comincia a produrre borse e accessori nel 1983 quasi per gioco, per puro istinto e gusto del bello.

Dotato di pochi attrezzi da lavoro, ma guidato da una forte passione e una creatività innata e lontana dai canoni tradizionali dell’arte pellettiera, il designer produce fin dai primi momenti oggetti che rispondono a un gusto e a uno stile personale.

Dopo anni di esperienza e sperimentazione, durante i quali il designer collabora anche con altri brand, i primi anni 2000 rappresentano un momento di svolta in cui il mercato comincia a riconoscere nelle creazioni di Marco Campomaggi la risposta a una sempre maggiore richiesta di prodotti pensati da una creatività non omologata. Nasce così il brand Campomaggi.

Le nostre radici

Il tempo non toglie, ma aggiunge.


Campomaggi è il profumo del cuoio, l’abilità delle mani che lavorano la pelle, protagonista indiscussa di tutte le collezioni.

Stagione dopo stagione, il designer pensa, sogna e disegna collezioni di borse, in cui l’abilità manuale della lavorazione del pellame si unisce alla creatività, alla precisione nei dettagli e alla costante ricerca di una bellezza senza tempo.

Ogni Campomaggi racconta una storia. La precisione, la cura, l’attenzione e la dedizione sono fattori fondamentali nella creazione del primo prototipo, una fase molto delicata, il primo passo che rende concreto ciò che prima era solo un’idea.